COME SCEGLIERE TRA VALVOLE DI REGOLAZIONE STATICHE E DINAMICHE
Come scegliere tra valvole di regolazione statiche e dinamicheValvole di regolazione statiche e dinamiche: Quali sono le differenze? Che funzioni svolgono? È possibile installarle in modo combinato?
Le valvole di regolazione sono dispositivi necessari per il corretto bilanciamento idraulico dell'impianto, condizione a sua volta indispensabile per l'ottimale distribuzione del fluido termovettore ai circuiti di riscaldamento, sia in caso di edifici singoli, sia per reti di distribuzione (es.: ospedali, università e simili).




SCOPRI LA PROMOZIONE HERZ PRODOTTO DEL MESE ▶▶▶


Le valvole di regolazione andrebbero sempre previste in fase di progettazione dell'impianto idraulico, ma qualora necessario, si possono installare anche postume. Esse risultano particolarmente utili nei casi di seguito indicati:

Bilanciamento di impianti idraulici già esistenti ma non correttamente tarati.

Eliminazione rumorosità causate da un eccesso di pressione differenziale.

Corretta alimentazione dei diversi circuiti costituenti l'impianto, nonché dei vari caloriferi ad essi collegati (compresi quelli più lontani dalla centrale termica).

Riequilibrazione dell'impianto idraulico a seguito dell'installazione di un circolatore elettronico.


Entriamo nel dettaglio...

VALVOLE DI REGOLAZIONE STATICHE:
Le valvole di regolazione HERZ per il bilanciamento dei circuiti idraulici possono essere installate in impianti di riscaldamento e di raffreddamento, ma anche usate per bilanciare reti di distribuzione, colonne, scambiatori di flusso e batterie di scambio termico. Le valvole sono adatte all’uso con acqua potabile, per circuiti con acqua industriale calda e fredda e per sistemi aperti come le torri di raffreddamento.


VALVOLE DI REGOLAZIONE DINAMICHE:
Le valvole di regolazione dinamiche HERZ mantengono costanti i valori di pressione differenziale o portata. Lavorano in modo autonomo e non necessitano di alcuna alimentazione ausiliaria. I regolatori di pressione differenziale e di portata volumetrica HERZ sono dotati di apposite prese di misurazione. In caso di variazioni strutturali dell’immobile, è possibile variare le impostazioni definite.


IL PERFETTO BILANCIAMENTO IDRAULICO:
La regolazione di un impianto la si può paragonare alla carburazione in un motore a scoppio. Un’autovettura potente ma mal carburata consumerà molto e renderà poco. La stessa cosa vale per un impianto di riscaldamento. Ecco perché il corretto bilanciamento idraulico è così importante!


UN ESEMPIO PRATICO? ECCO COME DOVREBBERO ESSERE INSTALLATE LE VALVOLE DI REGOLAZIONE PER ELIMINARE EVENTUALI RUMOROSITÀ MOLESTE:
Per una perfetta regolazione consigliamo l'installazione sulla tubazione di ritorno di un regolatore di pressione differenziale in posizione verticale od orizzontale capovolto verso il basso (NON orizzontale con il volantino verso l'alto) Tramite l'apposito capillare in rame il regolatore deve essere collegato al tubo di mandata, meglio se per mezzo di una valvola di bilanciamento Herz Strömax.

È inoltre opportuno montare delle valvole di intercettazione prima e dopo il regolatore ed un filtro prima dello stesso. Una minivalvola a sfera installata sul tubo capillare di collegamento (chiusa in fase di riempimento dell'impianto) previene eventuali shock di pressione che potrebbero danneggiare la membrana del regolatore.

Per una maggiore accuratezza nelle regolazioni (o in mancanza dell’informazione sulla portata dell’impianto) si possono utilizzare gli appositi computer di misurazione Herz, onde verificare i valori di portata e pressione differenziale.


PER UN MAGGIOR APPROFONDIMENTO
Regolazione della pressione o della portata dell'impianto? É possibile utilizzare qualsiasi tipo di valvola di bilanciamento? ... La risposta è naturalmente NO! Ecco quindi alcune informazioni utili a Icapire le differenze sostanzialiI tra valvole di regolazione statiche e dinamiche.



ISCRIVETEVI AL CANALE "KLIMIT HERZ" per non perdere alcuno dei nostri video!




indietro