TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE: RISCHI, SANZIONI E RESPONSABILITÀ AL 30/06
FAQ MISE - Termoregolazione e contabilizzazioneFAQ DEL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DISPONIBILI SU RICHIESTA - Indicazioni specifiche in vista dell'imminente scadenza del 30 giugno.

Dato che rimangono veramente pochissimi giorni per l'adeguamento degli impianti centralizzati secondo quanto previsto dai vigenti obblighi in materia di termoregolazione e contabilizzazione, riteniamo opportuno segnalarVi le interessanti FAQ pubblicate dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Ben 17 punti sviluppati con il supporto tecnico di ENEA e CTI, che rispondono ai dubbi ed alle obiezioni maggiormente ricorrenti tra gli operatori del settore (rischi, sanzioni, responsabilità...). Tali contenuti sono stati oggetto di confronto anche con le principali associazioni di categoria.

Operare in modo informato è la prima regola per non incorrere in spiacevoli disguidi ed eventuali perdite economiche.





Di seguito quindi un estratto delle FAQ, per scaricare il DOCUMENTO COMPLETO cliccare sul link sottostante.

Richiedete ora le FAQ MISE COMPLETE ▶▶▶


FAQ N.4 - Un edificio con unica proprietà che, a prescindere dal fatto che la destinazione d’uso sia unica o meno, abbia la necessità di ripartire le spese energetiche con più locatari, è da considerarsi un edificio soggetto all’obbligo di adeguarsi a quanto previsto dall’articolo 9 del D.lgs. n. 102/2014?
▶▶▶ RISPOSTA: Si. Il D.lgs. n. 102/2014 definisce l’edificio polifunzionale come un “edificio destinato a scopi diversi e occupato da almeno due soggetti che devono ripartire tra loro la fattura dell'energia acquistata”, di conseguenza vi è la necessità di ripartire la spesa per la fattura dell'energia acquistata, indipendentemente dalla proprietà del fabbricato.


FAQ N.7 - In un edificio, il proprietario dell’abitazione all’ultimo piano ha modificato l’impianto condominiale a colonne montanti, trasformando da radiatori a pavimenti radianti. Tale situazione rende impossibile l’installazione dei ripartitori negli altri appartamenti?
▶▶▶ RISPOSTA: La delibera non è sufficiente per adempiere all’obbligo. È infatti necessaria l’installazione dei sistemi di termoregolazione e contabilizzazione entro i termini di legge.


FAQ N.11 - Il nostro condominio ha deliberato l’installazione di un sistema di termoregolazione e contabilizzazione, ma l’installatore che abbiamo scelto non riesce ad installarlo entro le scadenze previste dalla legge, per la gran mole di lavoro che deve affrontare in questo periodo. In tal caso si è passibili di sanzione o la deliberazione è sufficiente a escludere tale possibilità?
▶▶▶ RISPOSTA: No. Il proprietario dell’ultimo piano dovrà dotarsi di opportuni contabilizzatori diretti, come previsti dal comma 5, lettera b) dell’art. 9, mentre per la restante parte del condominio è possibile installare un sistema di termoregolazione e contabilizzazione indiretto, come previsto dal comma 5, lettera c) del D.lgs. n. 102/2014.


Richiedete ora le FAQ MISE COMPLETE ▶▶▶



indietro